12 ottobre 2016: primo allenamento della squadra Triathlon

Anche se non ufficialmente, per me sono una squadra.

Sono persone tenaci, con tanta voglia di fare e di imparare. Adulti che credono ancora nei sogni, che si mettono in gioco ogni giorno e sfidando se stessi.


Mercoledì 12 ottobre abbiamo avuto il primo incontro in vasca dopo un'intera estate dedicata al nuoto in acque libere. La prima domanda è: qual'è l'obiettivo di questo anno?


Perché dobbiamo sempre mirare ad una meta! Diverse risposte:

- migliorare tecnica e resistenza.
- riuscire a nuotare un 2000 mt mantenendo un ritmo di 1'40" sui 100 mt.
- superare i record fatti e porsi nuovi tempi.

Bene bene! Qualcuno ha anche detto: 

- andare fuori a cena dopo la lezione. 
Obiettivo nobile ma...non principale direi!!!

Allenamento di ripasso, pura tecnica, per riprendere la teoria di base della nuotata:


300 lenti a piacere
100 gambe stile con tavoletta
100 gambe stile senza tavoletta
100 gambe e tavoletta usando solo braccio destro e poi sinistro
100 braccia stile con pull nuotando con pugno chiuso
100 braccia stile con pull toccando la spalla con il pollice
100 braccia stile con pull strusciando la mano sull'acqua in fase aerea
100 braccia stile con pull spingendo l'acqua fino alla coscia
100 stile in allungo
2x25 con cambio ritmo lento/veloce
Sciolto.


Una serata tranquilla, eccetto quei 100 gambe con la tavoletta che sono sempre insopportabili!


Bravissimi! Ci vediamo mercoledì prossimo ragazzi!


E voi, cosa pensate del nostro primo allenamento?


Federica. 




Triathlon di Stresa 2015.

Post popolari in questo blog

Nuotiamocisopra presenta: Allenamento e Alimentazione.

Storia di un bimbo di 5 anni.

Corso di Aggiornamento - Alimentazione di segnale 2° parte: neve e nuoto.