Tale Padre, tale figlia.

Cari amici,
nello scorso articolo vi ho parlato di una persona davvero speciale: Francesca.Una donna che ha costruito la sua personalità nel tempo ma che sicuramente...è frutto anche di una genetica perfetta.

Il nome di oggi è infatti Candido Marin, il papà di Francesca. E che papà!
Ho avuto il piacere di conoscere Candido in vasca durante alcune lezioni di nuoto che abbiamo condiviso nella stagione invernale. Sempre puntale in vasca alle ore 8:50 del sabato mattina, con un sorriso smagliante e moltissima energia.
Le ore in sue compagnia corrono veloci fra una vasca e un sorriso grazie al suo spiccato senso dell'umorismo e parecchia autoironia. 😊
Ovviamente Candido ha raggiunto ottimi risultati nel nuoto, grazie al suo impegno e alla sua straordinaria costanza.



Tuttavia Candido non si ferma SOLO al nuoto, ma corre e va in bicicletta insieme ai suoi due figli: non si fa mancare davvero nulla.
Sabato 27 maggio scorso ha partecipato come ogni anno, alla famosa gara del Passatore che si svolge a Borgo San Lorenzo, Firenze.

30 Km di tragitto da percorrere usando la tecnica del Nordic Wolking: 10° classificato in questa impresa e il più "grande" di tutto il gruppo.






Eccolo all'arrivo, sorridente e felice.

Tenacia, forza, costanza. Ma anche tanta dolcezza e grande altruismo in questo uomo da prendere come esempio: perché Candido è davvero una Bella Persona.






Complimenti Candido e in bocca al lupo per le prossime imprese! 

Con affetto,
Federica

Post popolari in questo blog

27 km di Pensieri...

Ironman? No, Iron-woman!

Borgonuoto ai 49° Campionati di Nuoto Uisp - Riccione