Uscire dagli schemi.

Iniziamo questo settembre con un articolo dedicato a tutti quei piccoli - ma grandi - nuotatori dell'agonistica di Borgomanero che questo anno hanno deciso di uscire dalle corsie della piscina per lanciarsi in acque libere.

Il lago non è mai semplice da affrontare: nessun bordo, nessuna corsia, nessuna bandierina, nessun riferimento. Poi l'acqua e scura e buia. 
Grazie all'aiuto e alla pazienza di due fantastici allenatori, Susanna e Giovanni, i nostri piccoli nuotatori si sono allenati tutta l'estate presso il Lido di Gozzano nel lago d'Orta. 
E ci hanno preso davvero gusto.
Così tanto, da partecipare sabato 9 settembre alla Traversata "Un Bacino per ADMO" 2017 a Pettenasco.

Due i percorsi previsti: 2000 mt oppure 1000 mt.
Affiancati da un tutor di riferimento e con una giornata di maltempo e freddo, gli intrepidi nuotatori hanno indossato le loro mute e si sono tuffati nelle acque del lago.

Per la 2000mt hanno partecipato: 
Alessandro Dasi 15°
Matteo Sacco 18° 
Lorenzo Godio 27° con Tutor Giovanni Abate 
Luca Guglielmi 41° con tutor Davide Guglielmi.

Nella 1000 mt hanno invece partecipato: 
Beatrice Dasi 3° e Vittoria Picozzi 4° con tutor Susanna Savoini 
Federico Godio 12° e Elisa Zambrini 5° con Tutor Francesco Polinelli 
Rossana Iannucci 12° con Tutor Eleonora Nigro, 
Vittorio Bocca 14° e Lorenzo Sacchi 15° con  tutor Caterina Oioli.

NB: le classifiche si intendono suddivise donne e uomini.

Abbiamo avuto il piacere di intervistare l’allenatrice Susanna che, emozionata, ci racconta:

"Un Grazie speciale va a tutti questi piccoli nuotatori che hanno preso l'iniziativa di intraprendere un nuovo cammino e uscire dagli schemi di una semplice piscina con due corsie e una linea nera sul fondo, cimentandosi in una Traversata, chi con una distanza di 1000 m e chi di 2000 m, nel Lago D'Orta, nonostante il tempo non fosse a nostro favore. Hanno avuto coraggio, prontezza e forza. Qualità che apprezziamo e che ammiriamo visto la giovane età. Continuate così che è appena cominciato questo cammino insieme.
Un altro speciale ringraziamento va ai genitori che hanno sostenuto i figli in questa grande impresa e ai Tutor, che hanno aiutato a far sì che tutti potessero partecipare e a condividere una giornata all'insegna dello sport."



Complimenti a tutti la squadra: questo è sicuramente solo l’inizio di una lunga serie di nuotate al lago. Perché quando si inizia…è impossibile smettere. Ve lo garantisco.

Alla prossima avventura,
Federica


Post popolari in questo blog

Nuotiamocisopra presenta: Allenamento e Alimentazione.

Storia di un bimbo di 5 anni.

Corso di aggiornamento: Alimentazione con nuoto.